lunedì , 18 Marzo 2019
Home / medicina / andropausa – menopausa maschile

andropausa – menopausa maschile

meglio definita modernamente come carenza di androgeni, con particolare riferimento al testosterone libero: contesto un po’ il termine di andropausa, più appropriato sarebbe andropenia (sovente usato nella terminologia spagnola), nel senso di diminuzione, deficit, ma non l’azzeramento (caspita!): comunque il termine implica l’effetto del tempo che passa e della forza di gravità! Tutto cala! tempo che passa
Ma non in modo repentino: lentamente il tasso pensatoredel testosterone <, così come la massa muscolare(*), la potenza, la resistenza, la libido e la performance sessuale; l’habitus psicologico determinato o incisivo tende alla depressione, con > di converso della fatica, del peso corporeo, del tessuto adiposo con suo deposito ginoide,  come per i peli diradati, e < delle prestazioni (molte prestazioni).
Si presentano problemi nuovi dovuti anche ad un eventuale pensionamento, perdita di ruoli, visibilità e motivazioni, note di insonnia, calo della memoria, osteoporosi, stress di diversa origine ed altro ancora.sedentarietà pensieroso
andropausa menopausa maschile
E’ il momento importante, se non ci abbiamo già pensato prima, per migliorare il proprio stile di vita per quanto riguarda calorie della dieta in eccesso, i veleni della tavola,
il fumo
, alcool, sedentarietà e far fronte a controlli medici mirati “per l’età” o per l’aggravarsi di problematiche metaboliche già in atto, maggiormente per quanto concerne la sindrome metabolica. Confidenza quindi con il Medico di Medicina Generale (MMG) con il quale condividere problematiche e risoluzioni le più idonee possibili, ma partecipando con buona volonta!
Attenzione infine alle terapie che possono incidere sulla < disponibilità degli ormoni sessuali maschili; intendo riferirmi ai farmaci anti-depressivi ed ansiolitici, agli anti-ulcera, ovviamente agli anti-androgeni necessari per la cura di gravi patologie neoplastiche.

Però questo fenomeno di < degli ormoni androgeni è presente anche nel sesso femminile, nella menopausa, dove il calo del testosterone determina < o assenza del desiderio sessuale, situazione nota come disordine da desiderio sessuale ipoattivo; rilevabile anche nella menopausa iatrogena, chirurgica (ovariectomia bilaterale) e farmacologica, nelle chemioterapie antiblastiche e post-radioterapia loco-regionale.

daddy 1967: rischio radiazioni

(*) è la sarcopenia: il calo della massa magra muscolare inizia già a 30 anni, se non si effettua un po’ di attività fisica con costanza, procede poi a 50 anni con un calo del 5% circa, e poi, inesorabilmente, per chi non può, o non va in palestra (!!!), dell’1 – 2% ad anno. Le fibre muscolari più coinvolte nell’atrofia sono quelle bianche, di II° tipo.

Controllate anche

Inquinamento e malattie

Società di oggi tra malattie e/o infermità dovute all’ambiente inquinato e al degrado. Articolo richiestomi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: