lunedì , 22 ottobre 2018
Home / medicina / sudore

sudore

gym bere acquaNel compito di mantenere costante la temperatura del nostro organismo, la omeotermia,

daddy 1967: bozzetto uomo battaglia di Anghiari, Leonardo 1503

eliminando il calore in eccesso, il sistema preposto alla regolazione della termogenesi, cioè le zone cerebrali dell’ipotalamo rostrale, anteriore, sotto controllo del sistema nervoso simpatico (adrenergico) favoriscono la produzione e l’evaporazione del sudore, liquido ipotonico, dalla superficie cutanea attivando le ghiandole sudoripare (ne abbiamo circa 3 milioni), poste nel sottocute in prevalenzadelle regioni ascellare ed inguinale: si sottrae così calore.

Una quota standard di sudore emesso in condizioni basali è detta perspiratio insensibilis ed è pari a circa 500 – 600 cc/die.
Durante attività motoria, sforzo fisico, fitness, sport, stimoli emotivi tipo ansia, paura, rabbia, stress,
collera ed altro, si attiva il processo della sudorazione, più evidente nei maschi, nei bambini, nei soggeti sovrappeso e negli obesi, in zone

Testut e Jacob, 1908 - regione inguino-femorale (crurale) dx

più rappresentate quali ascelle, fronte e nuca, mani e piedi, pube. Il suo odore

Testut e Jacob, 1908 - cavità ascellare dx

caratteristico e sgradevole è dovuto alla sovrapposizione batterica che produce cataboliti volatili sgradevoli all’olfatto.

Il sudore diffuso, non quello localizzato come nell’iperidrosi, già descritta, interessa molti campi della fisiologia, patologia (febbre ed ipotensione per dire quelle più frequenti) ed anche l’esercizio fisico, il fitness e lo sport in genere.

Composizione del sudore: sodio, molto variabile, con importante influenza genetica, magnesio, potassio, fondamentale negli esercizi di potenza ripetuti, cloro, se ne perde molto ma il suo sapore sgradevole lo esclude da molte bevande, calcio, ferro 0.40 mg per i traumi del microcircolo soprattutto della pianta del piede (sangue nelle urine dopo la corsa: microematuria), nichel, zinco grande perdita solo nel primo litro di sudore, fosforo, ma anche zucchero, peptidi, acido urico endogeno e grassi soprattutto presenti nelle sudorazioni ascellari.
Sudare non fa dimagrire, come quando si sta a riposo in sauna: l’attività motoria e lo stress, sì!

Edouard Manet - Bar aux Folies Bergère (part.)

Vai ad idratazione e bevande per il reintegro idro-elettrolitico ed eventualmente calorico, e dimentica l’alcool in questa fase, dannoso, ipercalorico, tossico ed incentivante disidratazione ulteriore.

Controllate anche

Pancreas: note di prevenzione delle sue patologie.

Sulla scorta di un’intervista virtuale fra me ed una lettrice della “Rivista Gente e Piazza” …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: