domenica , 22 ottobre 2017
Home / wellness / brain & soul gym: l'andare oltre / a 96 anni: “l’Andare oltre” di Aurelia Bonaiuto Casalone

a 96 anni: “l’Andare oltre” di Aurelia Bonaiuto Casalone

Aurelia Bonaiuto Casalone
Aurelia Bonaiuto Casalone

sole nella mano

Nasce un nuovo giorno, il sole splende in un cielo azzurro cobalto e la vita continua nel nostro tempo.

Ma non é tutto così roseo. Il Mondo é pieno di violenza, egoismo, criminalità organizzata, corruzione politica; ha paura della morte, ha paura di tutto e di tutti; é insicuro e non ha ragione della propria esistenza.

Viviamo una vita sempre di corsa, piena di stimoli non sempre validi, distratti dal lavoro, quando c’é ed arrabbiati quando manca, distratti dalla televisione, dal telefono, dai giornali; aneliamo al denaro, al successo e non vediamo la meraviglia del Mondo, e non sentiamo di appartenere a questa meraviglia, non ne teniamo cura.

Non sappiamo inventarci una vita onesta, serena, uscire dalla norma, amare le biodiversità che fanno il Mondo più interessante, invece viviamo avvolti da ingiustizie, prepotenze, urla di tutti contro tutti.

C’é bisogno di riflettere su questo marasma che ci rovina la vita, cercare di “Andare Oltre”.mani
Abbiamo mai pensato con serenità al Volontariato?
Cosa sarebbe l’Italia senza di esso?
Forse il volontariato nelle sue varie forme, é il più valido “oltre”.

Anziani, malati, orfani, inabili, nelle case, negli Ospedali, negli Ospizi, nelle Scuole ricevono gratuitamente una carezza, un sorriso, un aiuto a superare le avversità della vita:
queste persone hanno bisogno di Amore, oltre l’aiuto sociale.

uno sguardo d'amore (fonte:http://letreinterieur.blogspot.it/2012/04/lamour-par-zen-stef.html)
uno sguardo d’amore (fonte)

“L’andare oltre” é impegno di tutti: con buona volontà, si può.

Non vivere in un condominio isolati, ma cercare amicizie, aiutarsi vicendevolmente, non pensare solo ai propri interessi, alle proprie comodità. Vivere in comunità giova alla sdalute, al buoumore, allontana la paura, le ansie, la solitudine. Rispettare gli altri per essere rispettati, soprattutto rispettare le opinioni che possono essere diverse, ma sempre conciliabili in un dialogo aperto.

Anche la Religiosità autentica aiuta a superare le insidie della vita.piede Gesù
Gesù passava per le strade della Galilea parlando con tutti, fermandosi nelle loro case, sedendo alle loro mense: un Amico unico che possiamo incontrare pure noi, se crediamo nell’uguaglianza, nella fraternità evangelica.
C’é bisogno di Amore, la sua forza può cambiare il Mondo. La nostra Vita non ha molto tempo come quella dell’Universo, perciò deve essere vissuta con gioia, generosità, umiltà, condivisione.
Questo é “l’Andare Oltre” lo sconforto del nostro tempo, dando importanza all'”Essere” e non all'”apparire“, come ci indica Papa Francesco con il Suo esempio, la Sua vita e la Sua parola, indicando i valori autentici per i quali merita Vivere.

Aurelia Bonaiuto Casalone.

ghirigori

Lidia Paone De Luca
Lidia Paone De Luca

Grazie splendida e formidabile Aurelia per questo sensibile, intelligente e generoso contributo.
Conosco ormai dall’inizio del 1986 la tua ricca personalità e la tua forza, epoca in cui si è attivata l’Associazione Volontari Ospedalieri (AVO) di Lanciano con la splendida e “vulcanica” Presidentessa Donna Lidia Paone De Luca, in carica fino al 2009.

Elenco ora Le Socie di quel tempo che ricordo, con reclutamento all’AVO Lanciano in tempi diversi, ma piuttosto contenuti (al riguardo attendo dagli interessati correzioni per eventuali errori o omissioni):
Alda … Altobelli, Roberto ANTONELLI, Gabriella BATTISTELLA D’Alessandro,  Berardo BIANCO, Aurelia BONAIUTO Casalone, l’autrice di questo articolo,  Virginia BOZZO, Noemi CARINCI,  Adriana CIPOLLA Spera, Fausto D’ADDARIO, Maria DE LAURENTIS Rinaldi, Antonella DE LUCA Di Vito, Rosanna DE NARDIS Mazziotti, Anna Lucia DIDONE, Silvia DI GIUSEPPE, Giulia Di LIBERTO, Isabella DI RADO, Mariuccia D’OOVIDIO, Laura FIORENZANI Di Salvo (Presidentessa dal 2009 a tutt’oggi), Rita FANTINI, Franca FIORENTINO, Gloria GAGLIARDO Cirulli, Elena GAUDENZI, Italino GIANCRISTOFARO, Grazia GRITELLA, Marilena LANDI Merlino, Maria Rosaria MAIELLA Frattura, Agnese MARANZANO, Ada MARCIANI,  Paola MARCIANI, Giuseppina MARIANI, Ada MARINCOLA, Emma MARINCOLA, Angelo MARTINO, Tinuccia MASCIANGELO De Angelis, Tonino MASCIANGELO, Vincenzo MILA, Lucilla MORETTINI, Anna MIROLLA Bocchio, Olga Maria MORGIONE Angelucci, Maria Silvana NARDONE D’Ovidio, Antonietta ORSOLINI Iacobitti, Gabriella PIATTI Villante, Antonietta PICCICACCO, Ivana POLSONI Mottolesi, Germano PRESICCE, Bernardo RAZZOTTI, Giovanna ROSITI, Anna SETTIMI, Bruna SILVI,  Adelaura SPADANO, Gianna SPINOGLIO, Fiorella TALONE, Santina … Teti, Ambrosina TROZZI De Mattia, Paola VACCARI Marincola, Cesira VERI’, Angela ZIMBARO.
Emerita: Luciana CARUGNO Frini.
Più in là, si associano:
Concetta (Tittina) BOMBA Ficco, Raffaele (Lello) CARLINI, Diana INNOCENTI De Benedictis, Silvia INNOCENTI Fiorentino, Luigia (Gigi) MAINARDI Bono e tanti altri preziosi volontari.

Il mio saluto, quando vedevo entrare nel mio Reparto gli “Angeli azzurri”, per il colore caratteristico del loro camice era:
“Benvenute! Grazie di essere qui e buona giornata”.
Sicuro che la loro presenza avrebbe donato ai nostri Pazienti conforto morale, un sorriso, amore e tanto altro…
Discrezione assoluta, cordialità, umiltà, aiuto pratico e concreto a diversa tipologia e valenza hanno caratterizzato (e sono sicuro caratterizzino tuttora) la loro silenziosa e preziosa presenza nelle Corsie dell’Ospedale “Renzetti” di Lanciano.

Ospedale "F. Renzetti" Lanciano (Ch)
Ospedale “F. Renzetti” Lanciano (Ch)

Controllate anche

Cicci Santucci e il suo: l’Andare Oltre.

Il progresso in generale é uno degli elementi più importanti dell’umanità. Esso ha guidato e …

Un commento

  1. L’ho conosciuta da poco tempo e questo è il mio rimpianto. Ora è mia carissima amica e voglio godere della sua assidua presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *