sabato , 4 Dicembre 2021

procalcitonina (PCT)

peptide aminoacidico, è il doctor lettura rxprecursore della calcitonina prodotta dalle cellule para-follicolari C della tiroide; si attiva in corso di infezioni batteriche sistemiche per stimoli flogistici da attivatori biochimici tipo il fattore di necrosi tumorale, citochine (interleuchina 6), endotossine, traumi complicati ed altro.

Talora esame prezioso se nel Paziente manca una leucocitosi o un > della PCR in corso di gravi patologie batteriche. (fonte: Meisner M. Pathobiochemistry and clinical use of procalcitonin. Clin Chim Acta 2002; 323: 17-29). Infatti, in rapporto alla PCR, la PCT è più affidabile e specifica nonchè precoce e può collaborare alla scelta di tempi e modi della strategia terapeutica individuando criticamente germe/i coinvolti e sede/i interessate.

Essa offre la miglior soluzione per valutare, monitorizzare e porre una prognosi in rapporto alle sindromi con risposta infiammatoria sistemica ed alle sepsi. Anche un corretto esame colturale del sangue, apice del C.V.C. (catetere venoso centrale), urine od altro può dare, anche se raramente,  esito negativo, non la PCT.
Si è notato ancora che i germi Gram-negativi tendono a dare una più consistente risposta nel dosaggio del marker che non i Gram-pos. (fonte: Dellinger R.P. et Coll. Surviving sepsis campaign: international guidelines for management of severe sepsis and septic shock. Crit.Care Med. 2008; 36:296-327).

Questa può essere > in altre problematiche, quali: ictus cerebrale, ustioni, politrauma, shock cardiogeno, verosimilmente sempre attivando molecole dell’infiammazione.

Controllate anche

eritroblasti e cellule mieloidi immature: la Dr.ssa Maria Golato ci informa

Gli ERITROBLASTI   L’importanza clinica del riconoscimento degli eritroblasti (NRBC) nel sangue periferico per la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: