giovedì , 15 Aprile 2021
Home / donazione di sangue / Marco, giovane donatore

Marco, giovane donatore

Immagine marco cocco

Mi chiamo Marco e ho 20 anni. Da un anno a questa parte sono entrato a far parte dell’ADoS di Lanciano, ovvero Associazione Donatori di Sangue.

La mia è stata una scelta del tutto autonoma, poiché mi sentivo e mi sento tuttora di dare una mano alla società.

Donare il sangue può davvero salvare una vita o addirittura più vite. Se nessuno lo facesse, molti bambini malati di leucemia non potrebbero sopravvivere, così come le persone in gravi condizioni dopo un incidente e tanti altri casi.

Questa mia scelta è dovuta anche dal fatto che, sfortunatamente, ho toccato con mano un’esperienza spiacevole, vivendola quindi da vicino, ma mi spiego meglio…

Da piccolo, una persona a me molto cara, soffriva di leucemia: molte preghiere sono state fatte affinchè questo amico potesse continuare a sopravvivere, come facciamo noi d’altronde.

Ma purtroppo la preghiera non bastava per far sì che tutto ciò andasse a buon fine. È bastato invece un semplice gesto per non far perdere le speranze alla creatura, una semplice donazione, che ha fatto rinascere le speranze: fortunatamente tutto è andato per il meglio.

Il donatore poteva fare a meno di quella goccia di sangue, ma il bimbo, in questo caso, no…

Donare sangue è importante e necessario, è un modo per aiutare altre persone ed in alcuni casi per salvare vite umane. Donare sangue non comporta un impegno di tempo notevole, basta meno di un’ora per effettuare un gesto di altruismo che lascia una grande soddisfazione personale.

Prevenire è meglio che curare, quindi non aspettiamo che succedano disgrazie per farci avanti in una scelta del genere.

Donare sangue, non ci cambia la vita, anzi… Donare sangue periodicamente, garantisce invece un controllo costante del proprio stato di salute da parte dei Medici del Centro Trasfusionale, avendo così la possibilità di conoscere il nostro organismo e di vivere con maggiore tranquillità.

La tua non è una goccia in mezzo al mare…cosa aspetti? Entra anche tu a far parte di NOI.

Con affetto Marco.

daddy risponde: grazie Marco, sei il più giovane donatore ADOS relativo ai primi mesi del 2010; per le donatrici AVIS-ADOS già Marika ed Alessia si sono presentate nel mio blog come diciottenni risolute. Bravissimo/e tutti e tre! La tua storia è ricca di sentimento e di desiderio altruistico. Anche per te la generosità è un elemento fondamentale dell’esistenza e sono sicuro che interesserà il cuore di molti, giovani e non.

Molto bella l’immagine che hai scelto, efficace nel suo messaggio morale e sociale della quale indico la fonte: http://www.consorziocabs.it/perchedonare.php.

Grazie, buono studio a Milano, e fatti risentire quando vuoi, soprattutto per i tuoi positivi e brillanti risultati universitari ed alla tua prossima donazione; un abbraccio.

Controllate anche

28° donazione di daddy

  daddy oggi, ma non solo oggi, vuole bene … ai Donatori di Sangue. Amici …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: