sabato , 20 Luglio 2019
Home / donazione di sangue / il contributo di Manuela

il contributo di Manuela

manuela3Avrò avuto 5 o 6 anni e mi trovavo all’ospedale di Lanciano: nel buio di un ambulatorio del seminterrato dell’otorino, non ricordo bene il perché ci trovassimo lì, ero con mio padre a fare una fila. Ad un certo punto ho assistito ad una scena che non capii ma che mi aveva incuriosito ed anche un po’ turbato: c’erano due uomini che discutevano animatamente, a voce alta, di qualcosa che non capivo bene. Ad un tratto mio padre, persona fondamentalmente tranquilla e pacata si è fatto avanti fra questi due ed ha chiesto ad uno di loro “di che gruppo fosse”; il significato della risposta non mi era chiara, ovviamente, ma babbo prontamente disse: “vieni domani in Ospedale che te l’ho do io, senza che mi devi dare niente!” Io non capii cosa dovesse regalare il mio babbo.
L’episodio mi rimase impresso e non chiesi nulla ma archiviai l’episodio in un cassetto della memoria dicendo fra me e me.. lo capirò fra qualche tempo… A distanza di anni, non ancora maggiorenne, capii che l’oggetto della discussione di quel giorno era una donazione di sangue, allora mi promisi che non appena avessi raggiunto il 18° anno di età, anch’io sarei diventata donatrice. Era inconcepibile pensare che si potesse speculare e mercanteggiare sul sangue e sulla salute della gente e per fortuna non fui la sola a pensarla così in quanto iniziò una sensibilizzazione organizzata, ed accanto alle prime associazioni, le banche del sangue iniziarono a regolamentare la materia.
In realtà non fui così puntuale, la paura degli aghi mi terrorizzava, mi atterriva, sbiancavo e stavo male solo all’idea di un banalissimo prelievo. Il laccio emostatico mi strozzava la gola oltre che il braccio.
Poi un bel giorno mi dissi: “Manuela, ma è mai possibile che una siringa o uno stupido laccio emostatico ti possano impaurire a tal punto da evitare di fare del bene?” Così molto tremolante, andai presso il Centro Trasfusionale di Lanciano per chiedere informazioni riguardo al come fare per poter diventare donatore e lì ebbi un colloquio dove mi spiegarono cosa significasse essere donatori, quali comportamenti adottare e mi presero appuntamento per il primo prelievo e per gli esami necessari per l’arruolamento. Era il settembre 1992 avevo 21 anni.donazione manu
Quella mattina, mi accompagnò anche la mamma. Dopo il prelievo che si faceva in una stanzetta, mi girò la testa e mi fecero stendere e mettere in posizione antishock… Mi vergognai un po’, in fondo, una donatrice che sviene ad ogni prelievo non è molto decoroso… ma se non altro dimostrai a me stessa che ce la potevo fare, che gli aghi non erano poi così terribili e così fu che vinsi la paura. I risultati furono tutti ottimali per essere un donatore e così fui arruolata.
La maggior parte della mia famiglia zii, cugini sono donatori ed allora anch’io ero diventata una di loro, anch’io ero donatrice di sangue!
Inizialmente aspettavo che la sig.ra Maria (ora in pensione, ma sostituita egregiamente dalla gentilissima Fabiola) mi chiamasse per donare. Attualmente invece, sono io a chiamare e prendere appuntamento per la donazione periodica.
L’ambiente è accogliente ed il personale è professionale, attento anche alle più piccole necessità dei donatori ed allo stesso tempo, per la maggior parte, è anche simpatico ed alla mano; posso dire di essere cresciuta lì dentro, oramai sono di casa e mi sento di casa.

Chi dovesse leggere questo mio post, legittimamente scettico e perché no, anche leggermente cinico potrebbe domandarmi… “sì O.K., fai tanto la buona e lo fai solo per fare del bene”?
La risposta sarà la seguente: principalmente sì per un buon 90%, è questo il motivo per cui dono il sangue poi c’è quel 10% che mi porta a farlo perché:
*) sei monitorato da personale competente;
*) forse per trascuratezza e per il famoso, passa oggi che viene domani, una persona non si sottopone alle analisi di routine che è bene fare periodicamente;
*) la legge ti consente (vediamo però se andrà in porto la legge Brunetta al riguardo) una giornata di astensione dal lavoro, che è necessaria perchè, per quanto mi riguarda, nella mattinata e nel pomeriggio si accusa un po’ di stanchezza che però non va oltre il giorno della donazione;
*) un bel cappuccino ed altro da scegliere, dopo la donazione, non dispiace affatto: viene consegnato un buono ristoro per la colazione da consumare all’interno del bar dell’Ospedale;
*) non hai problemi di parcheggio, in quanto lo si può fare gratuitamente all’interno degli spazi dell’Ospedale!
Ritengo inoltre che chiunque sia in buona salute, lontano da comportamenti a rischio, abbia il dovere morale di diventare donatore di sangue.
Nel 2002, sempre presso il Centro Trasfusionale, chiesi informazioni e feci il prelievo per la tipizzazione specifica per poter donare il midollo osseo.occhi di manuela

E’ un banalissimo prelievo di routine ed attualmente sono iscritta anche all’ADMO. Qualche anno fa, mi chiamarono per un ulteriore prelievo di sangue, per accertare un’eventuale compatibilità di qualcuno in attesa di trapianto: sperai molto nella compatibilità con questa persona di chissà dove, ma purtroppo non fui più richiamata; ma sono comunque felicemente inserita in questa banca dati: questo è l’importante per me.

Controllate anche

28° donazione di daddy

  daddy oggi, ma non solo oggi, vuole bene … ai Donatori di Sangue. Amici …

38 commenti

  1. Cara Manuela ho letto con piacere il tuo articolo.
    Mi sono ricordata di quando mio papà ha cominciato a donare e di come sia riuscito a convincere poi tutta la famiglia.
    Sono momenti belli che ogni genitore dovrebbe tramettere ai propri figli, quasi come “gesto d’amore”.
    Angela

  2. Cara Manuela sei una persona speciale, sei sempre stata una persona di cuore,
    perchè una persona che dona è una persona che AMA e DIO è AMORE.
    Ti auguro un Buon Natale.
    Imma
    Barletta 22/12/2009

  3. x Imma: mi hai commosso, pur non conoscendomi hai parlato in quei termini di me strozzandomi il fiato, che dire… grazie di tutto cuore, Manuela

  4. daddy ha fatto un piccolo miracolo, mi ha fatto rincontrare una persona che non sentivo dal 1993 certi legami non si spezzano mai…
    grazie daddy, grazie Imma

  5. Cara Manuela e cari Amiche/Amici: that’s what friends are for..

  6. Cara Manuela, ti ringrazio per avermi segnalato questo sito!
    In effetti, ora che ho partorito e superato qualche problemino, potrò iniziare a donare il sangue periodicamente come fai tu (prima lo facevo ma sporadicamente)!
    Sei una persona speciale e dal cuore grandissimo!Ti voglio bene!

  7. Carissima Lorenza, è una gioia ritrovarti qui, lunedì (11 gennaio, n.d.r.) ti ritroverò anche in ufficio!! Tieni fra i “preferiti” questo sito: è utile e fatto bene, anzi + che bene!
    Dopo che avrai del tutto svezzato la piccola Benedetta potrai arruolarti, non conosco i tempi, forse daddy ci può dire d+
    Sai, daddydoctor e la sua fam. sono dei nostri carissimi amici; lui è proprio come lo leggi qui, e grazie al suo blog ho ritrovato una persona carissima che avevo perso negli anni, poi ti racconterò!!

    • Amiche care Lorenza e Manuela. Grazie del vostro contributo e delle vostre considerazioni che rendono “vivo” il mio blog. Bellissima e generosa l’idea dell’Amica Lorenza sulla donazione di sangue, ma la priorità attuale è la piccolissima Sig.na Benedetta alla quale auguro ogni bene e merita l’attenzione totale. Per la donazione, Lorenza, ci penseremo insieme, se vuoi, fra un anno, condividendo il problema in parallelo al giudizio del medico di Famiglia. Auguri e a presto, daddy.

  8. Manuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!!!!
    Sono donatrice di sangue dal 2000….. ricordi quell’anno??????????
    La mia piccola è stata aiutata da chissà quali donatori e così anche mio padre ha potuto vivere di più grazie a loro. Potevo non diventarlo?????????
    Ti voglio sempre un mondo di bene.

  9. Caro daddy mi sa che il sottotitolo del tuo sito deve essere “Carramba che sorpresa” non riesco a non commuovermi ogni volta che trovo dei post… Giusi è una persona stupenda, negli anni passati siamo state a stretto contatto, quasi quotidiano; ci siamo conosciute, guarda caso in palestra!!! (vedi come tutto torna?). Non ci vediamo da tanto ma so che c’è x me ed io x lei ma l’amore e l’affetto che ci lega è vero e profondo

    • “Vulcanica” Manuela, grazie per la condivisione e per l’apprezzamento del blog, creato per molti motivi, ma anche per “ritrovarsi” in situazioni positive, con sentimenti particolarmente validi e profondi come quelli dell’amicizia e del ricordo di esperienze e di sentimenti nobili. Ribadisco il concetto: “è per questo che ci sono gli Amici”, anche “nuovi Amici”; buon tutto, daddy.

  10. franka folle KIETI

    carisssssssssssmi Manu e daddy sono molto fiera di voi e di questa meravigliosa iniziativa!!!!!!!!!!!!!!!! il ttt è 1 tsunami di notizie/confronti/approcci/amicizia/calore/ascolto/contributi/ bè forse ne occorre 1 sola AMORE spassionato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! contenta di condividere rosse gocce di fratellanza – penso sempre che io possa donare anche 1 pò della mia scanzonata giovialità/ilarità – ed è per questo ke in famiglia mi prendono in giro! – kissà ke ki bisognoso oltre a ristabilirsi in salute abbia 1 trasfusione di buon umore! ve lo auguroooooooooooooo!!!!!!!!!!!!! il ricordo torna lontano nel tempo a quando quella mattina di primavera io e 4 amici ci recammo all’AVIS di Kieti per donare sangue a mamma ke aveva 1 emorragia interna – 2 amici energumeni svennero, io nn potei donare xkè il peso era inferiore ai 50 kg solo Aldo ce la fece (il mio tenero uomo/donatore) x caso;poi diventò donatore x 20 anni! Adesso ha la pressione alta e nn può ma ci sono io piccola streghetta che sopperisco, xkè dopo due dolcissimi figli ke mi hanno fatto dono di 8 kg finalmente sn entrata a far parte del club delle “GOCCE D’AMARE”. Nel corso degli anni mamma ebbe bisogno di altri angeli, ci rivolgemmo ai militari ke fecero 1 lavoro stupendo! sono sempre sempre grata a loro!!!!!!!!!! OGNI VOLTA KE DONO E’ UN’EMOZIONE GRANDE SACRA – STO AD OCCHI KIUSI ASSORTA SPERANDO DI DONARE INSIEME ALLE GOCCE ROSSE ANKE 1 PO’ DI PACE E TRANQUILLITA’! (SPERO TNT!) BACISSSSSSSSSSSSSSSIMI A TTT ci risentiremo presto adesso ke ci siete!

    • Amica “franka folle”, caro Aldo, benvenuti nel blog! Buon anno e buona navigazione con gli altri Amici/Amiche; con affetto e simpatia, daddy.

  11. Rido da sola con gli occhi lucidi, “Franka” è esattamente come l’avete letta… non sono io un vulcano caro daddy (io spesso mi ritrovo nel carattere del mio amatissimo cane Luna che da un paio d’anni non c’è più, un vero fermo immagine), dicevo quindi, non sono io il vero vulcano, è lei, la carissima Franca!!! Solare, piena di energia e simpatia, sprizza gioia da tutti i pori, coinvolgerebbe, riuscendoci, anche i sassolini di una strada di campagna.
    Cara Franca tu ringrazi gli 8 kg che ti hanno fatto donare… io invece preferisco glissare su questo argomento :D (se la vedeste Franca è uno scricciolo pieno di capelli ricci). Ma ti ringrazio per i pensieri che hai condiviso con noi, sono felice che la cerchia si allarghi giorno dopo giorno e già penso ad una cenetta LEGGERA, da fare tutti insieme (Imma, inizia a preparare la valigia!)
    Che dire, grazie a tutti e ora sappiamo dove trovarci online.

  12. franka folle KIETI

    amici/amiche carisssssssssime nn vi libererete facilmente spero di me!!!!!!!!!!!!!!!! sn contenta cm 1 pasqua quando porto allegria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! anke mia figlia ha raggiunto il peso (ha lasciato il fanciullo e ci da sotto con la nutella!!!!!!!!!!!!!!) così anke lei ha raggiunto il peso e donerà! (noi famiglia dispiaciuti x le sue beghe amorose tnt tnt ma orgogliosi del nuovo percorso ke l’aspetta!) ke dire aspettavo questo incontro tnt anni fa, ne avevo veramente bisogno! ma cm si dice meglio tardi ke mai! questo contatto aiuterà psicologicamente tantisssssimo le persone. GRAZIE ANCORA TNT TNT TNT!!!!!!!!!!! BACIONI!

  13. questa nostra recente Amica è una forza positiva della natura, da apprezzare e valorizzare! “Tsunami”, sì, come dice Manuela, ma empaticamente valida e coinvolgente; bisogna accettarla consapevolmente a braccia aperte. Ed allora, cara franka_folle, alla prossima…, daddy.

  14. Daddy, consigli di depurarci un po’ dalle feste passate prima di andare a donare?

    • Bella domanda, da una blogger sensibile ed intelligente ma dalla coscienza un po’ “così così” forse..come la maggior parte di noi. Primo rimedio: la cuoca in ferie, poi frutta e verdure cotte e crude condite con olio extra-vergine di oliva, ottimo quello abruzzese, ma anche di altre Regioni, per ancora un po’ di grassi buoni, consiglio frutta secca lipidica e non glicidica (vai al sito per informazioni specifiche, ma attenzione alla provenienza ed al possibile inquinamento da aflatossine, funghi che amano anche i cereali, il mais in particolare) due belle melucce, se possibile con la buccia, ben lavate, per l’equilibrio leptina-grelina. Pesce azzurro, per qualche giorno oppure carne ai ferri od hamburger in quantità modeste (100-120 gr. dopo la cottura) con tante spezie ed odori e poco sale. Miele al posto dello zucchero e suola e tacchi invece della macchina, laddove possibile. Depurazione garantita: that’s what daddy is for…

  15. Daddy GRAZIE per i tuoi preziosi consigli e per gli auguri fatti alla mia piccola Benedetta!
    Manu GRAZIE per la dolcezza e l’amicizia che mi riscalda il cuore!
    E mando un GROSSO BACIO a Franca…meravigliosa come sempre…MI MANCHI TANTO!!!!

  16. franka folle kieti

    salve a ttt ogni tnt do 1 okkio a voi gente dell’universo “SPAZIALE D’AMARE” – bacissssssssimi cara Lorenza mi mancate ttt anke voi, però son qui viva e vegeta e bando alle depressioni (ke ultimamente mi rincorrono sigh!!!) se vuoi puoi cincikarmi quando vuoi STELLA MATTUTINA.
    Volevo ben dire ke meno male ke non è il mio turno x donare perkè penso ke la glicemia sia ad 1 livello di saturazione ke il poverello donato avrebbe 1 dolcezza infinitamente estasiabile ( il ke forse non sarebbe male! baci kokkole allo sfinimento da dovergli sfuggire ah ah ah!)
    A proposito colgo l’occasione per kiedere informazione sul nuovo metodo di operazione per L’ALLUCE VALGO (dolore!) e anke del kirurgo ke l’effettua (aiutatemi ormai sn allo stremo nun ce la facc kiù, zoppico dopo 1 pò di km.)
    A PRESTO E BACISSSSSSSSIMI A TTT………. LORI DOLCISSIMA BACI ALLA STELLINA

  17. Hai visto come sono care e preziose tutte le mie amiche che hanno movimentato il blog in particolare la mia sezione?! Permettimi di ringraziare tutte loro: Angela, Imma, Lorenza, Giusi e Franca

    • amiche sì, ma Amiche, con la “A” maiuscola. Bella squadra di sentimenti e condivisioni. Buon lavoro, buon tutto e buona navigazione, tempo libero permettendo… daddy

  18. ciao a tutte care amiche. Ogni tanto riesco a buttare un occhio a questo sito e ai vs msg che trovo proprio fantastici. Grazie Daddy per tutti i consigli che dai, precisi e chiari.
    Noi a casa siamo tutti donatori e per noi è motivo di orgoglio continuare ad esserlo.
    Bacioni a tutti ed uno particolare a Franca che rivedo mentre spinge la mia macchina che non ne vuole sapere di ripartire …….. dimenticavo naturalmente sotto la pioggia.

    PS. un’ultima cosa, da poco sono zia del mio terzo splendido nipotino. Però le cose non vanno come dovrebbero. Potete fargli un in bocca al lupo generale? Sono sicura che il vs affetto giungerà fino a lui e tanti cuori insieme possono fare tantissimo. Grazie e bacioni a tutte.

  19. Cara Angela, 6 cose:
    1) la più importante è un augurio affettuoso per il tuo nipotino;
    2) tu per prima hai scritto sul blog per la cara Manuela, il 17 novembre, e la tua condivisione mi ha fatto molto piacere;
    3) è bellissimo che tu e la tua famiglia siate donatori: semi fertili sperando in un terreno ricettivo, pertanto mi fa piacere dire: that’s what daddy is for…;) :D!!!
    4) confermi la generosità e la forza di franka_folle, body-builder dell’empatia e dell’altruismo;
    5) siccome ti rivolgi al blog con le parole “ciao amiche” e “bacioni a tutte”, gli Amici maschi del sito hanno deciso di mettersi le parrucche bionde, lo smalto ed il rossetto per ricevere i suddetti ciao e bacioni.
    6) Grazie per le considerazioni positive sul blog; saremo felici di avere buone notizie quanto prima per il piccolino; buon tutto da daddy.

  20. x ANGELA : dal 18 al 25 Gennaio Settimana di Preghiera per l’unità dei CRISTIANI
    “VOI SARETE TESTIMONI DI TUTTO CIO’ “.
    TESTIMONIARE LA VITA, LE NOSTRE STORIE, LA FEDE CHE ABBIAMO RICEVUTO
    TESTIMONIARE NELLA SOFFERENZA, NELLA SPERANZA E NELLA FIDUCIA.
    INSIEME PREGANDO TUTTO E’ POSSIBILE !!!!!! DIO E’ AMORE…
    UN FORTE ABBRACCIO IMMA.
    GRAZIE DADDY !!!

  21. Com’è andata la donazione daddygym?

    • Carissima Manuela: esami di laboratorio e dopo 10 minuti, il referto: tutto bene. Quindi donazione tranquilla con due giovani sereni e soddisfatti. Ho fatto la foto con la maglietta del blog che spero di pubblicare insieme alla documentazione della tua di gennaio, mentre donavi. Un abbraccio, buon lavoro e buon tutto. Grazie della condivisione, daddy.

  22. Cristo è risorto per te, per portare la luce nella tua vita e renderla meravigliosa.
    Auguri speciali::::BUONA PASQUA !!^_^!! Un dolce abbraccio …..IMMA.

  23. Chi smette di fumare ingrassa, chi inizia… DIMAGRISCE?!

    • Carissima Amica, la risposta è NO! Quando si smette di fumare l’intestino si adatta “negativamente” all’assenza di nicotina, diminuendo la propria attività contrattile, la peristalsi, aumentando l’assorbimento dei nutrienti con produzione di una diminuita massa fecale, anch’essa responsabile di stipsi; meteorismo e flatulenza sono secondari alla ridotta velocità di transito intestinale.
      Il dimagramento è una meravigliosa ed aritmetica bilancia fra calorie introdotte con il cibo e calorie impiegate nel quotidiano. Leggi, se vuoi, il metabolismo basale di daddy: su di esso l’attività motoria aerobica, come dispendio energetico, e quella di potenza con i pesi, anaerobica, hanno un effetto promuovente, utile nell’impiegare calorie assunte. Caffeina, thè verde ed altri alimenti possono aumentare la spesa energetica, così come fanno gli ormoni tiroidei. Ed infine, anche se il fumo fosse ad azione “dimagrante” non sarebbe certo la strada consigliabile per affrontare il problema dei Kg. di troppo, ovviamente. Un abbraccio daddyano.

  24. Temevo questa risposta…

    • Perchè, Manù, volevi forse cominciare a fumare? Meglio, come sai, camminare e presto “scorrazzare” in bicicletta sul lungomare! Splendido il ponte ciclabile e pedonale sul fiume Pescara…buon tutto, daddy.

  25. Grazie ddgym

  26. siamo Amici: voglio bene a te e alla tua famiglia, ddg.

  27. Caro Daddy si può parlare di fibromialgia ,stanchezza cronica , MCS…sensibilità chimica multipla nel tuo sito? Se ci sono novità x queste malattie rare e malati non riconosciuti !!! Grazie di cuore x avermi ascoltato Imma

    • Cara e sensibile Imma, ti stai rivolgendo per le tue rischieste ad un chirurgo pensionato che ama la verità e l’aggiornamento. Forse nelle tue rischieste c’è molto di personale o di vissuto indirettamente. Sulla stanchezza cronica, forse di origine virale, potremmo parlare, per il resto, mi affido a competenze specifiche, elaborate nel corso del tempo da professionisti dedicati. Un saluto pieno di condivisione e simpatia, daddy.

  28. Carissimo Daddy grazie per gli AUGURI , che ricambio a Te e Famiglia…
    Devo ringraziarti per avermi dato la possibilità di ritrovare la nostra grande MANU…
    Auguro a tutti un sereno NATALE !!^_^!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: