domenica , 22 ottobre 2017
Home / biochimica / Vitamina D

Vitamina D

comprendono un gruppo di molecole liposolubili simili agli steroidi e sono in realtà ormoni. Partecipano alla costituzione e crescita delle ossa, favorendo l’assorbimento di calcio e fosforo. Esistono due forme di vitamina D,: la D2 o ergocalciferolo che proviene dalla irradiazione solare dell’ergosterolo presente nelle piante e nei lieviti, quindi Vit. D vegetale, e la vitamina D3 o colecalciferolo, sintetizzata a livello cutaneo e rilevabile nell’olio di pesce; bastano 15 minuti al dì di esposizione per ovviare alla sua carenza, fenomeno questo rilevante negli individui

Testut e Jacob, 1908 – fegato, stomaco, colon trasverso

che escono poco all’aria aperta, tipo anziani, coloro con deficit deambulatorio, allettati ecc.
Ma la Vit. D, per agire, deve essere metabolizzata a livello renale ed epatico, formando il calcitriolo, composto attivo, detto anche ormone D.
L’azione di questo ormone, con il suo rimaneggiamento del tessuto osseo, avviene in associazione al paratormone (ghiandole paratiroidi del collo), calcitonina (ghiandola tiroide), T3, T4, steroli, estrogeni e testosterone.
Numerose le patologie nelle quali una carenza di questa vitamina ha un ruolo fondamentale o ancillare: cardiopatie per lo più ischemiche,

Testut e Jacob, 1908 – colon discendente e sigma

malattie oncologiche (maggiormente studiata nel cancro del colon-rettom mammella e prostata), degenerative del sistema nervoso, malattie allergiche ed autoimmuni, obesità, sedentarietà ed altro.
Farmaci anti-epilettici (anti-convulsivanti) ed i glucocorticosteroidi possono provocare un > del catabolismo ed una distruzione della vit. D (fonte: Holick M.F. Vitamin D deficiency.New Engl. J. Med. 2007; 357 (3): 266-281).

Comunemente la sua carenza si manifesta ad ogni età, con dolore simmetrico alla regione lombare, deficit funzionale dei muscoli prossimali dei 4 arti e dolore vivo pressorio sullo sterno e tibia (fonte: American Fam. Phys. 2009; 80 (8): 841-846).
In laboratorio si dosa un suo catabolita che è il 25.idrossi-vit.d3.

Per riflettere o sorridere, vai a questa categoria di daddy, articolo chador burqa burqini.

Alimenti: uova, fegato di pesce, tonno, sardine e salmone, latte arricchito, cereali, succo d’arancia.

Controllate anche

oligoelementi

“L’organismo appare come una specie di oligarchia nella quale enormi masse di elementi passivi sono …